Un Meridionale in Inghilterra

venerdì, luglio 21, 2006

Sono consapevole che il giornalismo inglese è molto diverso da quello italiano: la famosa stampa anglosassone, che divide i fatti dai commenti, che controlla le fonti e che, all'occorenza, si scaglia contro i poteri forti senza paura. Affianco a questa nota tradizione giornalistica c'è però anche il tabloid che tratta, di solito, notizie frivole riguardanti le celebrità, i crimini più efferati e lo sport. In Italia questo genere di notizie è trattata dai settimanali, anche perchè riempire ogni giorno un giornale con stupidità mi sembra un'impresa titanica. Difatti sfogliando i tabloid inglesi ti accorgi che le pagine sono piene di porcate, alternate a qualche notizia, diciamo così, seria. Il massimo, però, lo raggiunge il Daily Sport. Ho scoperto questo tabloid quando lavoravo come venditore porta a porta; il team leader lo comprava ogni giorno per tutti i colleghi in modo da ammazzare il tempo durante le soste. Eravamo in periodi di mondiali e, leggendo nel titolo "Sport", ho pensato: "ora gli do uno sguardo per sapere qualche notizia sulla nazionale italiana e, semmai, anche sull'inter". Mai l'avessi fatto! Su 56 pagine, 48 sono di annunci porno, tette da fuori e incontri a luci rosse, le rimanenti 8 parlano di sport ma sempre sotto l'ottica del sesso. E' praticamente un giornaletto porno spacciato per giornale. Il costo è di 50 pence, ossia 75 centisimi di euro, di carta sprecata. I titoli sono straordinari, al limite dell'esilarante e del disgustoso. Quando vennero fuori le foto porno dell'ex-molgie di Paul McCartney il giornale titolò: "Si è sempre dichiarata vegetariana, allora cosa ci fa con quel pezzo di carne in bocca".

4 Comments:

  • Che classe la stampa inglese!
    Ma non c'era un film che titolava: "Niente sesso, siamo inglesi"?
    Ciao.

    Frank

    By Anonymous Anonimo, at 12:24 PM  

  • Hai ragione i tabloid inglesi sono come i nostri novella 2000, eva 2000, gente, ecc. giornali inutili.
    p.s. il pezzo l'ho preso dal film V per Vendetta.

    By Blogger andrea, at 4:24 PM  

  • Beh, cosí almeno per una volta vi potete sentire fieri della stampa italiana!!!!!
    Per il tritaghiaccio, visitate www.ariete.net; hanno un e-shop dove mettono in vendita gli elettrodomestici che hanno difettini trascurabili sull'imballaggio; io lí ho beccato la mia macchinetta del caffé, che è un portento, varie macchine del pane che ho regalato alla famiglia e tante altre cosine...con il classico colpo di culo di Anto, di sicuro trovate il tritaghiaccio a metà prezzo.Vi bacio, tenete duro!!!!!

    By Blogger cannella, at 5:50 PM  

  • Ciao Frank: non conosco quel film, comunque è uscita da pochi giorni una inchiesta che sostenava che un inglese su due usa internet per scopi sessuali. Questo penso che spieghi anche l'esistenza di questo giornale.
    Per Andrea: Si, in generale i tabloid inglesi non so eccezionali. Però bisogna anche dire che c'è anche della stampa fatta bene tipo Guardian, Indipendent e Times.
    Per Cannella: Anto è stata tutto il pomeriggio a spulciare il sito dell'ariete, chiamandomi ogni 2 secondi per mostrarmi i prodotti che le pacevano, cioè tutti. Ciao

    By Blogger Gab, at 1:00 AM  

Posta un commento

<< Home